Il torrone di Bagnara (Rc) ha ottenuto il bollino Igp dall’Unione europea

images Il torrone di Bagnara ha ottenuto il bollino Igp dall’Unione europea. L’annuncio è stato dato oggi alla Camera di commercio di Reggio Calabria, che ha seguito l’iter per ottenere la cartificazione. ”Con l’Igp, il Torrone di Bagnara, il primo in Italia ad ottenere il bollino dell’Ue, accresce definitivamente la propria riconoscibilità a livello nazionale ed internazionale e, al tempo stesso, il consumatore potrà contare sulla massima garanzia di qualità del prodotto che acquista”, ha dichiarato il presidente della Camera di commercio Lucio Dattola.

Il progetto è stato avviato nel 2004 con la costituzione dell’associazione tra i produttori di torrone. Sono tre le versioni proposte: martiniana, torrefatto glassato e bianco glassato. Per ottenere la certificazione si è dovuti giungere a un prodotto unico. Sono stati così riscritti il disciplinare, relazioni tecniche, economiche, storiche che comprovassero il legame del prodotto con il territorio, la valenza economica del prodotto, la tipicità che contraddistingue quel torrone da qualsiasi altro torrone prodotto in Italia ed all’estero.