Sicilia, manovra ter. Gibiino (FI) attacca Crocetta: “per suo governo nuova Waterloo”

SICILIA: PRIMA SEDUTA ARS, IN AULA BATTIATO ASSENTE ZICHICHI“Crocetta incassa una nuova sconfitta. Ancora una volta il Commissario di Stato interviene per mettere un freno ad un inconcludente Governo, palesemente incapace di portare la Sicilia fuori da una crisi devastante. La bocciatura di ben 21 articoli della manovra ter suona come una nuova Waterloo, rende palese a tutti i siciliani che in queste condizioni non è possibile andare oltre. È necessario agire su progetti concreti di rilancio del turismo, dell’arte e della cultura siciliana. Per far ciò chi governa dovrebbe essere capace di programmare, di concertare con i propri assessori una strategia, sapersi confrontare in aula. Invece ogni giorno siamo costretti ad assistere a bassi litigi di corte. Invito Crocetta a prendere atto dell’inefficacia di una politica così fatta e trovi il coraggio di cambiare rotta e guardare unicamente al bene dell’Isola e dei suoi cittadini”. Lo dichiara il sen. Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia.