fbpx

Scandalo Miss Italia: concorso taroccato? Un sms avvertiva sul nome della vincitrice di Miss Calabria

/

miss italia1Non si arrestano le polemiche che hanno investito le selezioni calabresi del concorso di bellezza Miss Italia 2014. Di nuovo dalle pagine de Il garantista, emergono dettagli sulla vicenda. Già si sapeva e circolava su un SMS la notizia di chi sarebbe stata la vincitrice, ovvero Francesca Ferraro. 

Ventiduenne di Lamezia Terme, la nuova Miss Calabria è stata eletta il 23 agosto a Scalea, nel caldo clima post scandalo a “luci rosse”, venuto fuori dalle segnalazioni di molte aspiranti miss che hanno accusato il patron della manifestazione calabrese, Dante Zardi, di molestie sessuali: le ragazze partecipanti sarebbero state “incoraggiate” ad avere atteggiamenti “hot” e a farsi ritrarre in “pose sexy”.

Dalle pagine del quotidiano Il Garantista, spunta adesso una nuova indiscrezione: si legge infatti che circa 10 ore prima la proclamazione ufficiale di Francesca Ferraro, un sms riportava la notizia della sua vittoria. Alcune ragazze, stando alla fonte de Il Garantista, avevano già intuito la macchinazione dietro il concorso e manifestavano dei malumori.

Inoltre, secondo le fonti, l’organizzazione locale del concorso di bellezza fondato dalla famiglia Mirigliani incoraggiava amici e parenti delle ragazze partecipanti a procurare sponsor, pubblici o privati, per la manifestazione, in cambio di giurati da indicare in occasione delle varie selezioni che si sono svolte in Calabria, ipotecando, di conseguenza la simpatia degli aventi diritto al voto. Una rete di favoritismi. parentele e ricatti insomma per far vincere una concorrente piuttosto che un’altra.

Si attendono nuovi  sviluppi ed eventuali interventi da parte del management centrale del concorso per reginette di bellezza.

Vedi anche: Scandalo Miss Italia Calabria, eletta a Scalea la nuova Miss, ma le polemiche non si placano