Reggio: Marcianò (NCD) ‘Ripartire con la darsena di Catona’

Michele Marcianò“In questi giorni si è riaperto il dibattito sulla costruzione della darsena di Catona ed io voglio tenere alta l’attenzione su quest’opera di fondamentale importanza non solo per l’area interessata, ma per tutta la città”.

Lo afferma, in una nota, il capogruppo del Nuovo Centro Destra in Consiglio provinciale Michele Marcianò.Si tratta di un progetto fortemente valorizzato dall’amministrazione Scopelliti prima e dall’amministrazione Arena successivamente – prosegue Marcianò – per il quale mi sono impegnato con determinazione superando moltissimi ostacoli, che rientra tra le opere del Decreto Reggio e del quale si è parlato a tutti i livelli. Risolti molti contenziosi, adesso sembra ci sia la possibilità di dare impulso ai lavori per questa struttura che avrebbe un ruolo strategico per la nostra città. La darsena di Catona, infatti, darebbe slancio alla nautica da diporto, con ulteriori 300 posti barca per gli utenti e, considerando la vocazione turistica del territorio, sarebbe un’ulteriore offerta a chi vuole trascorrere le proprie vacanze a Reggio, oltre ad arricchire i servizi per chi vive nella nostra realtà. Catona, inoltre, può offrire tutti i servizi necessari, oltre allo splendido mare che possiede. Per questo chiedo all’amministrazione comunale, in attesa del ritorno della politica a palazzo San Giorgio, con la determinazione con cui mi sono battuto in questi anni, di ripartire con tutti gli adempimenti necessari per la realizzazione della darsena di Catona. Abbiamo già perso troppo tempo – conclude il capogruppo del Nuovo Centro Destra in Consiglio provinciale Michele Marcianò – e ritengo sia giunto il momento di riprendere tutte le azioni avviate negli anni passati, in grado di costruire la Città Metropolitana che tutti sogniamo”.