Categoria: 1° PIANOCALABRIAEDITORIALINEWS

Reggio invasa dai turisti, boom al Museo per i Bronzi: è l’effetto-Bruneau? [FOTO]

C’è qualcuno che ha ancora il coraggio di dire che “a Reggio Calabria per vedere i Bronzi non ci va nessuno“. E c’è qualcuno che ancora bigottamente storce il muso per le fotografie dell’artista francese Gerald Bruneau. Fatto sta che in questo agosto 2014 la città di Reggio Calabria e in modo particolare il Museo che custodisce i Bronzi di Riace stanno registrando numeri da record senza precedenti.

Soltanto oggi, domenica 17 agosto, per entrare al Museo bisogna fare una lunga coda e alle ore 16 erano esattamente 1.536 i visitatori già entrati nella struttura reggina, con tanti altri in coda. Fino a ieri, 16 agosto, il dato parziale dei visitatori mensili era  di 19.161, entro stasera verrà quindi abbondantemente superata quota 21.000 ed entro fine mese è verosimile che si arrivi a circa 35.000 accessi mensili.
Dal 1° gennaio al 31 luglio i visitatori erano stati 114.730, entro fine mese verrà quindi sfiorata o raggiunta quota 150.000 come parziale annuo.
A luglio i visitatori erano stati 16.440, una cifra notevole già superata a metà mese da questo agosto da record. Sarà l’effetto-Bruneau, che con i suoi scatti ha regalato una promozione turistica (gratuita) virale e senza precedenti prima per Reggio Calabria? Forse sì, forse no, non lo sapremo mai. Sicuramente dovremmo imparare a considerare meglio i nostri tesori e la nostra città per quello che sono davvero, una risorsa straordinaria che soddisfa turisti e forestieri e che dovremmo valorizzare meglio per farla diventare la vera miniera d’oro dell’Italia intera.