fbpx

Reggio, donate cinque tende da campo per le emergenze per lo sbarco dei migranti

/

imagesIn data odierna, presso il Comando di Polizia Municipale di Viale Aldo Moro, i massimi rappresentanti del Rotary International di RC Sud “Parallelo 38” e del Rotaract Club hanno donato alla Protezione Civile provinciale e comunale cinque tende da campo, appositamente equipaggiate per essere utilizzate in occasione delle emergenze per lo sbarco e l’accoglienza dei profughi che giungono nella nostra città nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare Nostrum”.
I rappresentanti territoriali del Rotary, presenti anche nella loro componente giovanile, hanno illustrato le finalità dell’iniziativa, che si inserisce in un più ampio ambito di interventi sul fronte umanitario.

Il dott. Domenico Crupi, Comandante della Polizia Provinciale e Municipale di Reggio Calabria, nel ruolo di capo della Protezione Civile, ha espresso il più vivo apprezzamento per la meritoria iniziativa del Rotary, ringraziando gli intervenuti: il presidente di Club, prof. Pasquale Giovine, il presidente del Rotaract, dott. Pasquale Marcianò, il governatore di distretto, prof. Giancarlo Spezie, il responsabile progetto, dott. Filippo Zema, l’assistente del governatore, dott. Rocco Mazzù, il coordinatore, dott. Antonio Enrico Squillace.
All’evento è intervenuto anche il dott. Antonino Minicuci, Direttore Generale della Provincia di Reggio Calabria.

Nel corso dell’incontro il Comandante ha illustrato le problematiche logistiche di protezione civile connesse alle operazioni di sbarco e di accoglienza dei migranti e ha ringraziato l’Arch. Giuseppe Alampi, responsabile dell’ufficio di Protezione Civile comunale, e tutti i dipendenti dello stesso ufficio, per l’impegno profuso che ha garantito, durante questi mesi di emergenze, il regolare svolgimento delle operazioni relative all’accoglienza e all’assistenza dei migranti, anche a costo di enormi sacrifici personali, il tutto grazie alle componenti del mondo del volontariato.
Le cinque tende da campo consegnate oggi presso il Comando saranno utilizzate dalla Protezione Civile provinciale e comunale nel corso dei prossimi sbarchi per gli interventi di prima assistenza.