Reggina-Roccella 3-0, Cozza: “stiamo costruendo una squadra importante, ci manca ancora qualcosa”

10365931_715278265204970_758695731724845298_ndi Antonino Sergi - Chi si aspettava un amichevole ricca di reti e di bel gioco è rimasto deluso, infatti contro il Roccella gli amaranto non sono riusciti a costruire grandi pericoli visto che gli avversari si sono chiusi a riccio durante tutto il corso della partita. Conferme per quanto riguarda il modulo e gli uomini che sono stati sempre schierati durante la settima. Il 3-5-2 con Crescenzi confermato al centro della difesa e Armellino tornato a ricoprire il ruolo di mezzala.

Reggina Cozza 3-5-2Tanto possesso palla e poche palle gol ma la partita si sblocca al 13′ del primo tempo dopo un angolo di Dall’Oglio con l’incornata nell’aria piccola da parte di Di Michele. Il tempo scorre e il primo tempo si conclude senza azioni degne di nota. La seconda frazione prosegue sulla falsa riga del primo e per vedere un gol bisogna attendere 40 minuti grazie al rigore di Masini dopo atterramento di Louzada. Lo stesso brasiliano un minuto dopo sfrutta un errore del portiere ospite per insaccare a porta vuota. A differenza delle scorse amichevoli per vedere i cambi si è dovuto attendere almeno 20 minuti e non tutti i giocatori presenti in panchina sono stati impiegati. Alla fine del match si presenta in sala stampa il mister Cozza per l’analisi della partita: “in una gara contro avversari chiusi è difficile creare azioni importanti, ho visto quello che dovevo vedere e ho 10 giorni per analizzare le lacune da colmare. Stiamo costruendo una squadra importante, ci manca qualcosa e il presidente in sede di calciomercato porterà qualcuno. La squadra è un po stanca per i carichi di lavoro, abbiamo una settimana per lavorare sulla rapidità e per il 31 saremo pronti, stiamo lavorando per questo.”

10361964_715278188538311_1847913451121585569_nAlcune battute anche per Crescenzi e il partente De Rose: “Crescenzi lo conoscevo già, l’ho fatto giocare e sono contento che abbia retto 80 minuti ma deve lavorare ancora. De Rose farebbe comodo a qualunque squadra, ma è sul mercato e devo rispettare le scelte della società, per ora si sta allenando con noi in attesa che si trovi una destinazione.” Per quanto riguarda il mercato invece: “Credo che qualcosa in mezzo al campo cambierà, manca chi si inserisce nei tempi giusti e non mi piace una squadra che si chiude ma una propositiva per cercare sempre la rete. Devo impostare la squadra sul modulo che dico io, se non ci sono gli esterni di corsa giocheremo con un 4-3-3 normale, oggi abbiamo creato poco ma si sapeva gia rispetto alle scorse partite. Le squadre devo essere lo specchio dell’allenatore quindi creare molte palle gol, contro queste squadre è difficile giocare.”

Ecco tutte le immagini della partita, tratte dalla pagina facebook ufficiale della Reggina Calcio: