Primarie centro/sinistra, Callipo: “tagli anche ai dirigenti Regionali”

Gianluca_CallipoMi fa piacere che Gianni Speranza la pensi come noi e come Renzi, visto che equiparare lo stipendio di consiglieri regionali a quello del sindaco del Comune capoluogo e’ cio’ che vuole fare il Presidente del Consiglio“. Lo afferma il candidato alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato presidente alla Regione Gianluca Callipo, del Pd. “In Calabria, pero‘ – prosegue – i tagli devono essere ancora piu’ incisivi, perche’ la casta non e’ rappresentata soltanto dalla politica sprecona, ma anche dagli alti dirigenti che vanno in giro con auto blu e autista, anche se percepiscono uno stipendio che e’ anche 15 volte piu’ alto di quello che in media riceve un dipendente pubblico. La nostra proposta, che nei prossimi giorni sara’ formalizzata nel programma che presenteremo il 25 agosto, prevede la fissazione di un tetto massimo degli stipendi per gli alti dirigenti, in sintonia con cio’ che Renzi sta gia’ facendo a livello nazionale. Inoltre, una volta al governo della Regione, elimineremo le auto blu, quelle dei politici certo, ma anche quelle utilizzate dai dirigenti, che oggi, nonostante uno stipendio da favola, godono ancora di questo anacronistico privilegio”. “Oggi – conclude Callipo - il Consiglio regionale costa ai calabresi ben 80 milioni di euro all’anno, tra indennita’ e spese di funzionamento, e questo e’ assolutamente scandaloso per una regione che le statistiche ci consegnano come la piu’ povera d’Italia. Tutto cio’ non e’ piu’ accettabile, perche’ tutte le risorse disponibili devono essere destinate ai cittadini”.