A Palermo protestano i gestori dei centri per immigrati minori non accompagnati

images Scendono in piazza i gestori delle comunità alloggio e case famiglia che ospitano immigrati minori non accompagnati in Sicilia. Un sit-in si terrà, a partire dalle 9.30, davanti la Prefettura di Palermo per protestare contro la mancata erogazione dei contributi da parte dei Comuni e della Regione.

Le comunità alloggio nell’Isola sono oltre 350 ed ospitano attualmente un migliaio di minori. I gestori degli alloggi da gennaio del 2013 non ricevono alcun compenso, previsto dalla legge, per l’ospitalità dei minori. Una circostanza, spiegano, che “sta portando al collasso l’intera categoria”.

I manifestanti contestano, inoltre, “l’assoluto disinteresse delle istituzioni locali anche ai fini di una semplice interlocuzione e l’assenza di direttive concrete da parte della Regione siciliana”. Previsto l’arrivo a Palermo di una decina di pullman da tutte le province siciliane.