fbpx

Morto don Gelmini, Scopelliti commosso: “era un ‘monumento’ nella lotta alla droga”

don gelminiPer me e’ una giornata di dolore, sono commosso per la morte di don Pierino Gelmini, uomo di profonde virtu’ con il quale ho passato giornate di intenso valore umano e spirituale e per il quale ho sempre nutrito stima, rispetto e grande considerazione anche per la sua straordinaria scelta di realizzare nella mia terra un presidio di legalita‘”. Lo afferma, in una nota, l’ex presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti. “Da anni – prosegue – l’appuntamento del 15 di agosto per noi era una tappa obbligata che rafforzava il profondo legame. La sua presenza costante in Aspromonte era segno di grande rispetto verso questa terra calabrese e verso i tanti ragazzi della comunita’ che vedevano in lui un costante punto di riferimento. La morte di don Pierino e’ per tutto il nostro paese un grave lutto poiche’ viene a mancare un vero e proprio ‘monumento’ nella lotta alla droga, a fronte di uno Stato spesso inoperoso e inefficace. Don Gelmini ha formato tanti giovani e con il suo operato ha salvato vite umane, dando gioia e speranza a chi non ne aveva piu’. Lo continuero a ricordare con affetto non perdendo mai di vista quelli che sono stati i suoi insegnamenti“.