Messina, terminal di Tremestieri: il Comitato La Nostra Città pronto all’esposto in Procura

Approdo tremestieriLe opere di dragaggio e smaltimento degli inerti eseguite a Tremestieri sono state messe in atto secondo le prescrizioni di legge? E’ la domanda che il Comitato “La Nostra Città” ha voluto rivolgere alla Capitaneria di Porto, all’Autorità Portuale, al Prefetto di Messina e alla Regione Sicilia.

La denuncia dei residenti avrebbe allarmato i membri del Comitato, i quali – perlustrando la zona – hanno notato “con profondo stupore” un fatto increscioso: “gli inerti prelevati dai fondali vengono scaricati in mare a una distanza di circa 400 metri dalle invasature di «emergenza»“. Qualora non arrivassero in tempi brevi gli opportuni chiarimenti, il Comitato ha già annunciato l’intenzione di sollevare la questione con un esposto ufficiale alla Procura della Repubblica.