fbpx

Il Messina stecca la prima, al Barletta basta l’1-0

Tiger Brolo - Acr Messina (7)L’esordio nella nuova C Unica del Messina non è dei migliori. La formazione peloritana perde per 1-0 la prima di campionato contro un Barletta, probabilmente non irresistibile, ma senza dubbio più caparbio nel cercare di portare a casa il risultato.

Contratta e indecisa la squadra di mister Grassadonia non riesce mai a mettere in apprensione la difesa pugliese, e ci vuole un grande Lagomarsini per fermare in più occasioni le sortite offensive dei padroni di casa. Bjelanovic solo in attacco e costretto a fare a sportellate con la difesa avversaria per controllare gli improbabili lanci lunghi provenienti dalle retrovie. Gli esterni non spingono come si dovrebbe e Nigro, che dovrebbe impostare la manovra, sembra nascondersi tra le maglie biancorosse. Il primo tempo termina sul risultato di 0-0 senza che i giallorossi abbiano effettuato in tiro all’interno dello specchio della porta difesa da Liverani.

Nella ripresa non c’è il cambio di passo del Messina, piuttosto è l’esterno dei pugliesi, Floriano ad aumentare i giri e mettere in grande difficoltà la retroguardia peloritana. Al 79’esimo da un’invenzione dello stesso esterno sisnitro del Barletta arriva il vantaggio dei padroni di casa: destro a giro da fuori area e Messina sotto di un gol.

Padroni di casa che riescono senza troppi patemi a gestire il vantaggio al cospetto di un avversario poco pungente. Il match termina sull’1-0 per i biancorossi.

Per il Messina il nuovo campionato di Lega Pro comincia con un esordio infelice, ma il torneo sarà lungo e già domenica prossima contro la Lupa Roma al “S.Filippo” si presenterà l’occasione per il riscatto.