Messina: si riducono le cattedre per insegnanti di sostegno, molte famiglie pronte a fare ricorso al Tar

bimbi-a-scuola-650x487Si riducono le cattedre per gli insegnanti di sostegno nella provincia di Messina. Delle 295 richieste dall’ufficio provinciale di Messina, la sede regionale di Palermo ne ha concesse solo 68.

Una decisione che avrà gravi conseguenze sugli alunni disabili del messinese che non avranno garantita assistenza e supporto nell’offerta formativa per l’anno scolastico 2014-2015. Ed è per questo che il sindacato famiglie italiane diverse abilità si rivolge alle autorità e al presidente della Repubblica.

Nella provincia di Messina gli alunni con disabilità sono 2121. A Messina e provincia gli insegnanti di sostegno sono in totale 1300, di questi 1230 dovrebbero essere utilizzati per gli alunni gravi e 70 dovrebbero garantire il diritto allo studio agli 891 alunni che non  presentano connotazioni di gravità. Situazione questa che non garantirebbe il pieno diritto allo studio costringendo le famiglie, anche per il prossimo anno scolastico, a rivolgersi al Tar per far valere i propri diritti.