Messina, porta a porta dei rifiuti: Ialacqua strappa il finanziamento

ialacquaQuattro milioni di euro da investire nella raccolta porta a porta. E’ questo il risultato strappato dall’assessore Daniele Ialacqua alla Regione. Rispetto a tale stanziamento, Messina dovrà anticipare una cifra vicina al milione di euro, per iniziare finalmente quel percorso che dovrebbe portare – nei piani dell’Amministrazione – la realtà dello Stretto “dall’emergenza all’eccellenza”. Prima che il piano diventi esecutivo, però, è necessario il via libera della Corte dei Conti: soltanto in un secondo momento la Regione emetterà il mandato di pagamento. A questo punto occorrerà ripartire dal piano-Ciacci: gli operatori dovranno, cioè, cingere d’assedio i villaggi per poi, lentamente, procedere verso il centro cittadino.