fbpx

Messina, l’edicolante si ribella alla rapina e viene colpito a sassate: si costituisce l’aggressore

immagine generica edicolaSi chiama Orazio Gemelli, 24 anni, disoccupato ed incensurato: alle 5 del mattino di domenica scorsa, in preda ai fumi dell’alcol, ha colpito a sassate l’ottantunenne edicolante di Piazza Cairoli, intento ad iniziare la sua attività. Tanta ferocia – costata 50 punti al volto, un naso rotto e tre denti spaccati al povero ottuagenario – per la mancata consegna del bottino, a seguito di una tentata rapina che si è trasformata in una becera aggressione. L’uomo, ripreso dalle telecamere a circuito chiuso dei locali adiacenti, è stato preso dalle forze dell’ordine: “Non ho capito neanche cosa stessi facendo” è stata la sua giustificazione.