Messina: fermato un uomo per furto e spaccio di stupefacenti

Famara JabbiLa polizia ha arrestato oggi in flagranza di reato Jabbi FAMARA (nella foto) originario del Gambia di 30 anni, ritenuto responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di furto aggravato di un telefono cellulare.

In particolare, i poliziotti sono intervenuti in Piazza della Repubblica, a seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa di un furto di un cellulare perpetrato a bordo di un pullman della linea SAIS proveniente da Roma e diretto a Catania.

Giunti sul posto gli agenti hanno notato a bordo dell’autobus un giovane di colore che, alla loro vista con fare sospetto, tentava di occultare un borsone. Avendo intuito che potesse essere l’autore del furto, gli operatori hanno immediatamente proceduto al controllo dello stesso e del borsone, all’interno del quale sono stati rinvenuti e sequestrati due grossi involucri in cellophane e 10 piccoli sacchetti tutti contenenti sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, del peso complessivo di Kg 2,534.

Inoltre, la successiva perquisizione personale ha permesso di recuperare, celato nella scarpa indossata dall’extracomunitario, il telefono cellulare derubato ad una giovane donna che viaggiava anch’essa a bordo del pullman.

 L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, presso il Tribunale di Messina, dott.ssa R. La Speme, è stato condotto presso la casa circondariale di Messina Gazzi.