fbpx

Messina, Chiofalo nel mirino della procura di Catania

tribunaleL’ingegnere Giuseppe Chiofalo sarebbe stato rinviato a giudizio nell’ambito di un’inchiesta portata avanti dalla Procura di Catania. Nel mirino delle toghe sarebbe finita la passata esperienza nella segreteria tecnica del sottosegretariato ai Trasporti.

In tal senso, secondo le prime ricostruzioni offerte dal mensile “S”, le autorità inquirenti avrebbero trovato una sorta di libro contabile contenente un elenco puntuale di raccomandazioni. L’accusa di corruzione che ne è scaturita viene però respinta al mittente dai legali di Chiofalo, Antonino Granata e Mario Franchina.