Lampedusa chiede un risarcimento di 10mln per la “bufala” del caso del malato di Ebola

EBOLA-4Chiederanno dieci milioni di euro di risarcimento le associazioni del territorio di Lampedusa e Linosa e in particolare la ‘Comunità di Lampedusa’, l’associazione Federalberghi e il consorzio albergatori, dopo “l’ennesima diffusione di false notizie denigratorie e allarmistiche che riguarderebbero il suo territorio”. L’autore della falsa notizia circolata su Facebook dei casi di ebola registrati nell’isola di Lampedusa, è stato scoperto e denunciato dalla polizia postale.