fbpx

Kaulonia Tarantella Festival: stasera il gran finale con Paci, Ronda e Perri. E riaprono gli stand

Musica: Torna il Kaulonia Tarantella festival, si balla fino all'albaLa XVI edizione dell’evento di punta dell’estate calabrese, promosso dall’amministrazione comunale di Caulonia, in collaborazione con la CNI MUSIC – Compagnia Nuove Indye e con la direzione artistica di Mimmo Cavallaro, si conclude con l’attesissimo concerto di Roy Paci e Aretuska, preceduto da Daniele Ronda e Cataldo Perri.

Ieri sera, in seguito alla chiusura da parte dei Carabinieri del Nas dell’80 per cento dei banchetti adibiti alla vendita di prodotti alimentari, i commercianti hanno occupato per circa un’ora il palco del KTF, ritardando lo spettacolo che poi si è svolto nel consueto clima di festa e grande coinvolgimento. All’arrivo del funzionario di Polizia, dott. Cantaburi, inviato dal Prefetto di Reggio Calabria, infatti, si è svolta una riunione con gli amministratori comunali, le forze dell’ordine e i commercianti stessi, i quali si sono impegnati ad assicurare per stasera la massima aderenza possibile alle normative in materia di vendita di prodotti alimentari e hanno così ottenuto la possibilità di riaprire i loro stand.

Lo spettacolo si avvia, quindi, come da programma al gran finale. Tema della serata, sempre condotta dall’ottimo Marcello Cirillo, “Toda Gioia nel Paese che balla”; protagonisti, come detto, ROY PACI E ARETUSKA, sulla cresta dell’onda con il singolo “Italians Do It Better”, che porteranno sul palco il loro repertorio storico e brani recenti, sempre all’insegna di un live travolgente. A dare il via alle danze il cantautore piacentino DANIELE RONDA con il suo progetto musicale FOLKLUB che prende forma nel connubio tra folk e dialetto con il nuovo lavoro discografico “La Rivoluzione” – presentato il primo maggio sul palco del Concertone in piazza San Giovanni a Roma – e il cosentino CATALDO PERRI accompagnato dall’ensemble SQUINTETTO (Piero Gallina, Enzo Naccarato, Nicola Pisani, Carlo Cimino, Checco Pallone) in un viaggio sonoro impregnato di leggende e suggestioni dell’antica memoria Mediterranea per un concerto in cui presente una grande pulsione ritmica fino all’energia potente e liberatoria della tarantella.

Sono tanti nomi di rilievo hanno arricchito il cartellone delle passate stagioni del Kaulonia Tarantella Festival: Noa, Ornella Vanoni, Antonella Ruggiero, Sud Sound System, Ambrogio Sparagna, Eugenio Bennato, James Senese e Napoli Centrale, Teresa De Sio, Davide Van Des Sfroos, Teofilo Chantre, Ashna el Becharia, Tony Esposito, Raiz, Avion Travel, Enzo Avitabile e i Bottari, Mimmo Epifani, Roma Tarantella Orchestra, Ciccio Merolla, Mira Awwad, Edoardo Bennato, Daniele Sepe e Brigada Internazionale, Pietra Montecorvino, I cantori di Carpino, Nour Eddine Fatty e tanti altri.