fbpx

Un imprenditore calabrese avrebbe ucciso l’ex moglie in Liguria

/

images 8E’ durato oltre due ore l’interrogatorio di Garanzia di Salvatore Iemma, l’imprenditore edile calabrese residente a Sarzana, in Liguria,  che si è costituito in carcere a Massa Carrara dopo aver confessato di aver ucciso la ex moglie Antonietta Romeo. Secondo il difensore di Iemma, Andrea Guastini, l’interrogatorio “è stato soddisfacente”, e Iemma “ha reso spontanee dichiarazioni. Non è escluso – ha aggiunto il legale – che il pm chieda il giudizio immediato”.