fbpx

Da giovedi’ Calici sotto le Stelle a Cirella di Diamante (Cs)

/

images Prende il via a Cirella di Diamante, giovedi’ 21 agosto per concludersi sabato 23, la seconda parte della quinta edizione di ”Calici sotto le Stelle”, la manifestazione dedicata alla promozione e valorizzazione delle specificita’ enologiche calabresi, organizzata dall’Associazione Culturale Cerillae. Dopo il successo ottenuto a luglio, in linea con la continua crescita delle edizioni precedenti che ne hanno fatto una delle piu’ importanti rassegne del settore in ambito territoriale, Calici sotto le Stelle si ripropone anche nella sua versione agostana con la sua formula vincente, arricchita da alcune interessanti novita’. Protagonista, ovviamente, il percorso dedicato al vino, che vedra’ schierate diverse eccellenti cantine calabresi. Oltre a questo, nell’abito della manifestazione, e’ stato predisposto un percorso tematico alternativo dedicato all’artigianato locale e ai prodotti tipici, curato dall’Accademia Italiana del Peperoncino. Le giornate dell’evento saranno arricchite dai consueti spettacoli di strada, che quest’anno vedono nuove ed interessanti presenze. Vi sara’ uno stand interamente dedicato al Chiarello di Cirella, antico e nobile vino del nostro paese, che nel periodo tardo-medievale, e soprattutto in epoca rinascimentale, era molto conosciuto ed apprezzato nelle corti italiane, soprattutto presso la corte pontificia di papa Paolo III (1534-1549). Dopo lo straordinario interesse che ha riscosso nella prima parte di luglio lo chef Giuseppe Tosto, dell’Hotel Imperiale di Roma, guidera’ i visitatori della rassegna nella realizzazione di un dolce tipico a base di peperoncino di Calabria, che sara’ preparato e commentato in diretta e che potra’ poi essere degustato abbinandolo a degli assaggi del mitico Chiarello di Cirella. A testimoniare la complessiva valenza culturale dell’iniziativa vi sara’ la riproposizione di dibattitti su argomenti collegati al vino, nell’ambito dei quali si discutera’ delle sue caratteristiche organolettiche, delle conoscenze scientifiche legate alle sue proprieta’ benefiche e ai danni che lo stesso puo’ arrecare se utilizzato male, di educazione al bere sano e responsabile. Altre importanti iniziative, di carattere culturale e artistico, saranno l’esposizione di presepi artistici del Maestro Luigi Marrello, la mostra di pittura, scultura e maioliche decorate dei maestri Costantino Comella (Kostas), Franco Salemme, Simonetta Volpe e, dulcis in fundo, l’apertura della cellula museale di Cirella in tutte e sei le serate della manifestazione, che sara’ cosi’ visitabile, gratuitamente, da tutti gli ospiti di Calici 2014. L’Associane Cerillae, a tal proposito, ricorda con orgoglio l’iniziativa verso cui saranno finalizzati eventuali utili di gestione di Calici Sotto le Stelle: un laboratorio di restauro archeologico che verra’ realizzato in piena sinergia con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e l’Amministrazione Comunale di Diamante e che sara’ allestito presso la delegazione municipale di Cirella, dove e’ gia’ attiva una cellula museale realizzata anche grazie all’interessamento dell’Associazione Culturale Cerillae. Cultura e promozione delle specificita’ enogastronomiche, protagoniste anche di questa edizione di Calici sotto le Stelle alla quale l’Associazione Cerillae invita a partecipare tutti coloro che vogliono conoscere le eccellenze della nostra terra e nel contempo vivere iniziative di spessore come i concerti e gli eventi culturali legati ai sapori, alla tradizione, alla salute e all’arte.