Furci Siculo (ME), muore a 52 anni un dipendente del Cas: per un’ora l’attesa vana del 118

ambulanzaUna comunità attonita quella che si stringe attorno alla famiglia di Carmelo Giannetto, 52 anni, dipendente del Consorzio autostradale, morto improvvisamente. La famiglia Giannetto è molto conosciuta anche perché i fratelli di Carmelo sono titolari dell’edicola  Giannetto, accanto piazza S.Cuore.

Carmelo lascia la moglie e tre figli. Il malore durante la notte, le chiamate ripetute al 118. Per un’ora, nessun soccorso. Poi un familiare si reca al 118 di S. Teresa, dove gli viene detto che se non c’è la chiamata ufficiale dalla Centrale operativa di Messina, non si possono muovere. Così l’uomo si reca dai carabinieri, su tutte le furie. I militari chiamano il 118, che a questo punto manda un’ambulanza a casa di Giannetto. L’uomo, però, giunto in ospedale a Taormina, era già morto.