Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

FIM CISL (RC): “Positivo l’accordo raggiunto a Roma per l’Ansaldo Breda”

La Segreteria FIM CISL (RC), in una nota a firma di Giuseppe Chiarolla, ritiene motivo d’orgoglio per il PDR l’accordo raggiunto in Roma il 30/07/2014, per il lavoro svolto in Ansaldo Breda tutta e in particolare per lo stabilimento reggino dove sono stati raggiunti obbiettivi e rispettati consegne.

La gestione di una parte sindacale ha permesso il confronto con l’azienda facendo scelte che in quel momento potevano pensare  essere impopolari.

Sicuramente non possiamo dimenticarci la spaccatura tra organizzazioni sindacali dove accuse infondate hanno determinato posizioni diverse.

La FIM CISL, esprime un giudizio positivo sull’ipotesi di accordo raggiunta.

Sulla base degli obbiettivi da raggiungere si è concordato che verrà riconosciuto ai lavoratori un PDR di € 2.480,00, anticipando il risultato  delle Milestone  del 45%, il 01 ottobre 2014. La cifra calcolata è pari a € 781,00 al IV° livello, la rimanente parte sarà consuntivata a fine anno ed erogata a Febbraio 2015.

Secondo la FIM CISL l’accordo raggiunto  permetterà il confronto su scenari futuri che già da settembre a nostro avviso interesseranno il gruppo e lo stabilimento reggino, dove la Regione Calabria  più volte chiamata a difendere lo stabilimento di Torre lupo ha negato dopo essere stato finanziato, dei fondi destinati alla formazione del personale, motivando che non ci sono più le condizioni in quanto erano accordi presi precedentemente alle  dimissioni del Presidente e alla sostituzione del direttore Generale politiche del lavoro.

La FIM CISL, chiede una attenta verifica e sollecita la regione a rivedere le proprie posizioni e verificare i presupposti, d’altro canto   se la regione non finanzia una industria dove trasparenza e legalità sono la base fondamentale, ci chiediamo cosa potrà finanziare?

La FIM CISL, chiede a tutte le forze politiche che in città si delineeranno nel prossimo futuro  un interessamento incondizionato sull’unica industria di materiale rotabile della Calabria e invita la parte politica interessata  di ricordarsi che l’Ansaldo Breda di  Reggio Calabria aspetta di essere visitata dal Primo Ministro Matteo Renzi.