Cozza lancia la Reggina: “con la Casertana prova importante, chi scenderà in campo dovrà dare il 200%”

Cozza Mozart 01di Lorenzo Vitto - L’allenatore della Reggina Ciccio Cozza ha incontrato la stampa stamattina al Centro Sportivo Sant’Agata, in vista del primo incontro ufficiale della stagione in programma per domenica 31 agosto alle ore 16 allo stadio Granillo “Siamo una squadra importante, siamo la Reggina e dobbiamo costruire qualcosa di significativo giorno dopo giorno. Questo per noi è l’anno zero, non possiamo promettere niente se non impegno. Speriamo di dare soddisfazioni. Io alleno i giocatori che ho e provo di tirar fuori il meglio da loro” ha detto Cozza.

La squadra deve giocare sempre per vincere e palla a terra. Adesso giocare con il 3-5-2 con questa squadra non va bene, l’ho capito nell’amichevole con il Roccella. Dobbiamo giocare con tre attaccanti e cercare sempre la via del gol in qualsiasi momento. Fin qui abbiamo provato due moduli, ma è evidente come uno ha funzionato meglio dell’altro. Domenica sarà un’altra prova importante contro una squadra forte, guidata da un buon tecnico che sta facendo bene” ha dichiarato il mister. ”L’obiettivo della Reggina non è vincere il campionato, ma costruire qualcosa di positivo per il futuro. Riportare entusiasmo nei tifosi, più gente allo stadio, un’atmosfera che a Reggio manca da tempo. Per far questo, chi scenderà in campo dovrà dare il 200%, prima per se stesso, poi per la società e anche per il pubblico“. ”I giocatori sono tutti disponibili. Ad oggi siamo 25. I convocati saranno 18, ne resteranno 7 a casa“. Cozza li deciderà domani dopo la rifinitura.