fbpx

Catania: cuccioli gravemente ammalati non vengono soccorsi dalle istituzioni [FOTO e VIDEO]

/

10577115_10204869636211462_5385121511861644858_nI volontari dell’Associazione teg4friendsonlus ieri mattina (23 agosto) alle ore 10 hanno trovato nella zona industriale di Catania 3 cuccioli di circa 3 mesi di vita che versano in gravissime condizioni sanitarie. Appena soccorsi le povere bestiole, 3 meticci, risultano spaventosamente denutrite, affette da rogna e completamente prive del mantello. Maltrattati e abbandonati, due reati gravi punibili secondo legge.

Ma la vicenda non finisce con il ritrovamento, anzi, inizia una nuova odissea per i cuccioli. I volontari, secondo quanto riferisce il responsabile, Alessandro Tringale, si sono immediatamente attivati e hanno chiamato i vigili, che però non sono intervenuti per verificare lo stato degli animali e hanno ribadito che secondo una nuova ordinanza del sindaco che prevede il soccorso di animali solo incidentati. Allertati dai vigili stessi i responsabili dell’Asp non si sono recati a loro volta a verificare le condizioni dei cuccioli, gravemente malati. E da ieri ad oggi, nessuna delle istituzioni preposte si è presa cura dei piccoli randagi abbandonati.

Fortunatamente i cuccioli sono vitali, nel video diffuso su Facebook dall’Associazione, già condiviso un migliaio di volte, si possono vedere le povere bestiole che si affannano a mangiare del cibo secco direttamente dall’asfalto. Da ieri gli stessi sono stati presi in tutela dai volontari che però lamentano la gravissima situazione riguardante la città di Catania.

10606450_10204869635091434_1824493329656777944_nIl Sindaco, massima autorità cittadina in tema di salute pubblica, non può rifiutarsi di intervenire in un caso così grave, primo perché si tratta di cuccioli e non possono essere lasciati in strada, in secondo luogo perché necessitano di cure appropriate e nell’immediato. Inoltre, è opportuno che venga aperta un’inchiesta al fine di trovare i responsabili dell’abbandono e del maltrattamento.

L’Associazione teg4friendsonlus, attiva dal marzo 2013, accudisce i cani su strada, non ha rifugi, solo spazi di fortuna e si occupa di molte emergenze che riguardano i randagi, cani e catti.

La situazione è disperata, Catania non è nuova a queste cose, nel gennaio 2014 furono sequestrati due canili definiti “lager”. I cani non vengono soccorsi, non ci sono progetti di sterilizzazione e si riproducono a dismisura, manca il canile sanitario e i volontari combattono ogni giorno nella totale inefficienza delle istituzioni preposte.

Quest’ultimo caso è davvero toccante e la risposta delle Istituzioni ancora più assurda, non si possono soccorrere, e il servizio veterinario interviene per la cura in loco. Ma come si può pensare di lasciare “in loco” cioè in mezzo a una strada 3 cuccioli di pochi mesi, malati e denutriti?