fbpx

Catania, Associazione Rom chiede la rimozione del cartello inneggiante al razzismo

/

Supermercato, non date soldi a Rom guadagnano 80euro a giorno La “rimozione immediata del cartello inneggiante all’odio razziale contro l’etnia Rom” e “altamente lesivo della dignità umana”, e “apertura di un’inchiesta all’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali”. Sono le richieste dell’Associazione nazionale Rom su cartello esposto nel supermercato di Catania che invita i clienti a non fare l’elemosina ai nomadi davanti al negozio. “La povertà nelle quali vivono le famiglie di etnia Rom, Sinti e Caminanti – afferma in una nota l’Associazione – è il frutto di precise e determinate volontà politico istituzionali perseguite dalla classe dirigente che ha governato il paese negli ultimi venti anni. In Italia ci sono 10 milioni di poveri. E’ il razzismo – conclude la nota – ad impedire la nostra inclusione, sono le scelte politico-economiche del Governo Nazionale, Regionale, Provinciale e Locale ad impedire la nostra inclusione”.