Calcio, per Salvatore Scoppetta né Gioiese né Hinterreggio: il futuro sarà altrove

Salvatore Scoppettadi Nino Neri - Difensore dotato fisicamente, bravo tecnicamente, di esperienza e di categoria. E’ l’identikit di Salvatore Scoppetta, forgiato nelle giovanili della Reggina, maturato e cresciuto nei campionati di D. Esperienze da Nord a Sud, un rendimento che ha tenuto sempre l’asticella ben sopra la media. Nel recente passato ha giocato nell’Hintereggio e in questa fase di mercato estivo ha avuto contatti con la Gioiese. L’occasione però di vestire la casacca viola è tramontata a causa di sopraggiunti motivi personali del difensore originario di Scalea. “ Sono lusingato che una società blasonata e dalle grandi tradizioni abbia avuto un interessamento nei miei confronti. Purtroppo per sopraggiunti motivi personali non ho potuto sposare la causa del club gioiese. Ringrazio di cuore il mister Dal Torrione ed il presidente Rombolà per la fiducia e la stima che hanno riposto nella mia persona sia umanamente parlando che calcisticamente. Formulo un grande in bocca al lupo per il cammino futuro, sicuro che grazie ai valori morali e alla forza del collettivo faranno un grande campionato.” Intanto Scoppetta è stato contattato anche dalla sua ultima società, l’Hinterreggio, ma sgombra il campo da dubbi circa un nuovo connubio con la seconda realtà della città: “è vero, ci siamo incontrati – afferma Scoppettama solo per chiarire alcuni aspetti delle pendenze relative allo scorso campionato. Nessuna trattativa è in corso con l’Hinterreggio”. Quindi Scoppetta è ancora libero, anche se rivela qualche trattativa in atto: “ci sono un paio di richieste – conclude il difensore – che sto valutando con grande serenità.”