Calabria, bando per l’edilizia sociale: termini prorogati al prossimo 8 settembre

Demetrio-ArenaIn merito alle difficoltà rilevate riguardo il bando per l’attivazione di residenze collettive e alloggi sociali, l’Assessore alle Attività Produttive ha incontrato l’Assessore ai Lavori Pubblici Pino Gentile. Arena – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha raccolto le difficoltà segnalate da alcune associazioni, in particolare dal Centro Comunitario Agape e dal Movi regionale, segnalandole all’Assessorato e al Dipartimento Lavori Pubblici per trovare una soluzione che non penalizzasse i soggetti a vario titolo interessati. “I tempi stringenti per la presentazione dei documenti necessari e le procedure non semplicissime – ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Arena – avrebbero portato enormi difficoltà a chi è interessato a partecipare e, vista l’importanza sociale di un’azione rivolta a Comuni e Terzo Settore in un ambito come l’edilizia residenziale che interessa soprattutto le fasce deboli, ho ritenuto doveroso confrontarmi con il collega Pino Gentile affinché venissero rivisti almeno i tempi per la produzione di tutti gli adempimenti. Si tratta di finanziamenti per 15 milioni di euro, fondi che saranno utilizzato per immobili di grande utilità sociale e la Calabria non può correre il rischio di sciupare queste occasioni. Ho trovato piena disponibilità nell’Assessore Gentile, a cui rivolgo un ringraziamento, che ha subito chiesto ai dirigenti del Dipartimento Lavori Pubblici quali potessero essere le strade praticabili al fine di accogliere le istanze di cittadini e associazioni. Dopo una verifica tecnica, si è deciso di posticipare il termine ultimo per la presentazione della documentazione al prossimo 8 settembre ed è un risultato molto positivo. Sono soddisfatto per questa scelta, che dimostra buon senso e attenzione da parte dell’Amministrazione, in particolare del Dipartimento Lavori Pubblici, specie in questi casi particolarmente delicati in cui occorre assolutamente scongiurare il rischio di perdere risorse fondamentali per il rilancio del nostro tessuto sociale. Il mio unico auspicio – ha concluso l’Assessore alle Attività Produttive Demetrio Arenaè che la proroga al prossimo 8 settembre sia utilizzata al meglio da tutti i soggetti interessati, affinché questa grande opportunità venga sfruttata al meglio e fornisca quelle risposte che tutti ci aspettiamo”.