Boldrini: “Le minacce a Don Ciotti preoccupano ma non sorprendono”

Mafia: consegnata a Libera villa confiscata nel Milanese“Le minacce di Totò Riina all’amico Don Ciotti, preoccupano certo, ma non sorprendono. Un uomo come Luigi, che da anni promuove la cultura della legalità e combatte contro le mafie attraverso azioni concrete, non può che essere un nemico per un boss di Cosa Nostra. Una persona da temere, per aver dimostrato, insieme con Libera, che i beni della criminalità possono essere riutilizzati a scopi sociali”. Lo scrive sul suo profilo Fb Laura Boldrini, Presidente della Camera.