Barcellona (Me): l’associazione Big Bang lancia l’allarme sul ponte provvisorio di Calderà

Presentazione Big Bang“Come era prevedibile, con l’arrivo della attuale stagione estiva, il traffico veicolare sul litorale di Caldera è aumentato in maniera considerevole, soprattutto la sera ed in prossimità dei fine settimana, incoraggiato anche dal ripristino della viabilità lungo  la litoranea Cantoni-Marchesana e ancora una volta aggravato dalla poca efficienza e sicurezza del ponte provvisorio posto a monte della foce del torrente Longano esistente dal 2011″. Così in una nota l’Associazione “Big Bang” di Barcellona Pozzo di Gotto.

“Si assiste ad un intenso traffico veicolare regolato da un semaforo a senso unico alternato, non sempre da tutti rispettato, causa di lunghe file di automobili da entrambi i lati del Ponte, motivo di ingorghi, aggressioni verbali e clacson suonati in modo sconsiderato.

Grazie certamente anche ai ripetuti solleciti al Sindaco fatti dalle Associazioni BIG BANG e “PRO PONTE di Caldera’” affinchè fosse posta la massima attenzione e priorità  alla ricostruzione  del Ponte  crollato nell’alluvione del 2011, nonostante lo stesso  rimanga ancora  un problema non risolto, da  fonti Assessoriali Regionali  si apprende  che la Protezione Civile avrebbe  già stanziato una considerevole somma per la ricostruzione  e  che si attenderebbe a breve la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Regionale.

Poiché da cio’ consegue la concreta possibilità di avvio dei lavori di ricostruzione e di risoluzione definitiva del problema, BIG BANG sollecita ancora una volta il Sindaco e l’intera Amministrazione Comunale affinchè non si indugi ulteriormente e si provveda con solerzia ad espletare tutte le  procedure burocratiche  che possano permettere di riavere al piu’ presto, certamente prima dell’arrivo dell’estate 2015, la massima agibilita’ dell’opera”, conclude la nota.