fbpx

Regione Calabria, assemblea di vigilanza sulla “drammatica situazione” dell’aeroporto di Reggio

aeroporto dello strettoNella riunione della Commissione di Vigilanza e Controllo del Consiglio regionale, terminata ieri pomeriggio, sono stati acquisiti “importantissimi documenti” prodotti all’Asp 5 ed afferenti i rapporti contabili con Villa Betania. Sul punto, il presidente Aurelio Chizzoniti ha preannunciato una conferenza stampa per la prossima settimana. Quanto alle censure da piu’ parti sollevate, in ordine al progetto dei tirocini formativi, l’avvocato Pasquale Melissari, commissario di Calabria Lavoro, pur essendo stato invitato, non ha partecipato per sopravvenuti impegni catanzaresi presso l’Esecutivo regionale. L’ assenza e’ stata stigmatizzata dai componenti della Commissione ed in particolare dal consigliere Pasquale Tripodi che ha evidenziato “la sottovalutazione della dignita’ istituzionale dell’organo di controllo da parte dell’avvocato Melissari” sollecitando “l’immediata riconvocazione del predetto dirigente”. In riferimento all’altro punto all’ordine del giorno della Commissione, connesso alla “drammatica situazione gestionale della Sogas spa”, sono intervenuti i sindacalisti della Cisl Domenico Serrano’, Giuseppe Larizza e Massimo Pennino, della Uil Giuseppe Zito e Giovanni Cilione e della Cgil Sonia Falzia e Gregorio Pititto. Tutti, all’unisono, hanno sottolineato “la gravissima assenza del presidente Porcino”, evidenziando che lo stesso “ha piu’ volte sbandierato di sacrificarsi gratuitamente, mentre esiste un atto deliberativo del cda che riconosce lauti compensi a tutti gli amministratori della Sogas ed anche con efficacia retroattiva”. Gli esponenti delle forze sociali hanno, altresi’, confermato la “netta avversione ad un ulteriore ricorso alla cassa integrazione”, sottolineando che “non sono i lavoratori la causa del dissesto finanziario, ma anche le incredibili contraddizioni ed illogicita’ del management della societa’ di gestione che per un verso chiede ed ottiene la cassa integrazione sul presupposto degli alti costi del personale, e, per l’altro, dopo aver ottenuto l’accesso al predetto ammortizzatore sociale, ha provveduto ad assumere altre cinque unita’, a quanto pare per chiamata diretta”. In questo contesto, i sindacalisti hanno dichiarato la disponibilita’ soltanto per un dignitoso contratto di concreta solidarieta’. Il presidente Chizzoniti, da parte sua, si e’ dichiarato “estremamente soddisfatto, unitamente a tutti i componenti della Commissione”, sottolineando “il ruolo di fondamentale centralita’ delle forze sindacali”, ma richiamando anche “le responsabilita’ della politica, che ancora non riesce a far decollare un aeroporto di dimensioni interregionali con incredibili potenzialita'”. Chizzoniti ha anche espresso “rammarico per il disguido che ha precluso la partecipazione ai lavori dei sindacalisti dell’Ugl (Franco Cozzucoli e Carmelo Romeo), causata da una confusa indicazione dei rappresentanti legittimati ad intervenire alla riunione della Commissione gia’ riconvocata per il primo 1 agosto alle 11”. Infine, il Presidente della Commissione di vigilanza ha annunciato la trasmissione del verbale della lunghissima seduta alla Procura della Repubblica “per eventuali, ulteriori adempimenti”.