fbpx

Reggio, soppressione TAR: consiglio provinciale convocato d’urgenza

Antonio EroiIl Consiglio Provinciale di Reggio Calabria è stato convocato in seduta straordinaria ed urgente per venerdì 11 luglio 2014 alle ore 10,00 per discutere sulla paventata soppressione della Sezione Staccata del TAR. “Nei giorni scorsi – scrive il presidente del consiglio provinciale, Antonio Eroi avevo già convocato i Capigruppo Consiliari a seguito delle notizie apparse sugli organi di stampa, ho ricevuto una richiesta scritta del Consigliere Mimmo Battaglia e la disponibilità di tutti i consiglieri a convocare un consiglio aperto per una manifestazione di dissenso e delle proposte concrete da presentare alla deputazione calabrese. Combatteremo strenuamente per mantenere i presidi di legalità del territorio e proprio come pochissimi giorni fa a Locri sulla vicenda dell’Ospedale di Locri, coinvolgeremo sindaci, consiglieri, regionali ed associazioni“.

A tal proposito – prosegue Eroi – ho ricevuto con mio sommo piacere la richiesta di intervento da parte del Presidente del Movimento Liberi di Ricominciare Dott. Paolo Ferrara che ringrazio sin da subito, così come ringrazio tutti quelli che vorranno prender parte al consiglio. Ritengo che non sia giusto sacrificare pezzi di istituzioni, che funzionano in maniera egregia, sull’altare del risparmio. Bisogna mantenere ciò che produce e tagliare i rami secchi. Faremo sentire le proposte di tutti i nostri concittadini prima della prossima riunione della Commissione Affari Costituzionali al Senato. Noi non siamo per la “rivolta”, anzi siamo per il dialogo, ma se l’interlocutore rimarrà sordo dobbiamo necessariamente alzare i toni del confronto. Ringrazio inoltre il presidente Giuseppe Raffa che stamani ha condiviso questa mia riflessione e mi ha esortato a convocare un consiglio urgente, così come ringrazio il Vice Presidente del Consiglio Regionale On.le Alessandro Nicolò che mi ha già contattato per dare la propria disponibilità ad intervenire“.