fbpx

Reggio: presentata ieri l’associazione “Progetto Reggio”

da sx Barbitta Nicolo PutortìSi è tenuta ieri, venerdì 11 luglio presso il dopolavoro ferroviario della stazione centrale di Reggio Calabria, la conferenza stampa dell’associazione “Progetto Reggio”.

A presentare il movimento è stato Tindaro Giulio Barbitta portavoce dello stesso che, in una sala stracolma di partecipanti, ha spiegato che “Progetto Reggio” nasce con l’intenzione di portare un contributo a costituire una Città diversa.

Col nostro progetto, ha spiegato Barbitta, vogliamo colmare il gap politico creatosi in Città, non soltanto in questi ultimi due anni di commissariamento, ma ancor prima delle ultime elezioni comunali. Una politica che ha disatteso le aspettative dei cittadini. Però non vogliamo piangere su quello che è stato, ma essere propositivi e dare un idea di futuro per Reggio, in virtù anche dell’esperienza dei componenti di questo progetto. Vogliamo fare politica, ma una politica autentica al servizio del cittadino”.

Intervenuto al tavolo Antonio Nicolò concorda con Barbitta sottolineando: “oggi il problema non è più ideologico, non si tratta più di destra o sinistra, perché Reggio per rinascere ha bisogno del contributo di tutti. Questo può passare attraverso l’impegno di persone serie e qualificate che hanno a cuore le sorti della Città”.

Sono intervenuti di seguito il giovane universitario Antonio Chizzoniti che ha illustrato il programma dell’associazione in ambito sportivo e giovanile ponendo l’accento sulla volontà di costituire in Città sia la Consulta Giovanile che il Forum dei Giovani; il Dott. Natale Marrara tecnico con esperienza nel settore della raccolta e riciclaggio dei rifiuti che ha lanciato l’idea dell’associazione per la raccolta degli oli vegetali esausti domestici e Totò Putortì, altro uomo di esperienza amministrativa che ha posto l’accento sul rilancio delle periferie e la costituzione dei consigli di quartiere.

Alla domanda su chi potrebbe essere il candidato sindaco ideale per Reggio Barbitta risponde che: “Sicuramente non deve essere un despota che impone le sue scelte, ma una persona di esperienza le cui capacità umane e professionali siano ampliamente riconosciute dai Cittadini, non per forza un politico di professione”.

Il portavoce di “Progetto Reggio” Barbitta sostiene che: “in Città oltre le idee in campo va impostato un nuovo metodo ed un nuovo approccio nel fare politica e nell’amministrare“.

Conclude dicendo: “l’associazione nasce oggi ma ha già una grande bagaglio di esperienza che è la sommatoria dell’esperienza personale di ognuno di noi. La bontà del nostro progetto e della nostra azione è data dall’operato che da sempre mettiamo quotidianamente in campo nel nostro percorso personale, professionale e politico. Per questo invitiamo i cittadini a contattarci per darci una mano ad arricchire ed attuare i nostri programmi”.