fbpx

Reggio, operazione “Mauser”: pentita ridotta in schiavitù dalla famiglia [VIDEO]

/

carabinieri-8730Sono state determinanti le rivelazioni di una pentita legata da vincoli familiari con gli stessi vertici della cosca, dai quali era stata ridotta in schiavitu’, per le indagini che hanno portato stamattina all’operazione ‘Mauser’ contro la cosca Cacciola della ‘ndrangheta, con l’arresto di 16 presunti affiliati. Dall’indagine, grazie alle rivelazioni della pentita, sono emersi i comportamenti vessatori attuati dalla famiglia Cacciola contro la collaboratrice di giustizia da parte della sua stessa famiglia. Alla donna, costretta anche alla segregazione, secondo quanto riferito dai carabinieri, veniva attribuita la colpa del suicidio del marito, appartenente al gruppo criminale, avvenuto per circostanze mai del tutto chiarite.