fbpx

Reggio, emergenza rifiuti: contrada Saracinello dimenticata da tempo

messina rifiuti 9Sembrava essersi regolarizzata la situazione rifiuti a Reggio Calabria, o per lo meno, non sembrava più essere in una situazione di estrema emergenza. Ma mentre in centro, l’attività di raccolta è quasi frenetica, come al solito la periferie sono trattate come se non facessero parte della città. “Sono giorni che chiediamo l’intervento dell’AVR per la rimozione dei rifiuti in contrada Saracinello,- tuona il presidente del comitato Civico Saracinello, Antonio Morabitoma sembra non importare a nessuno. Poi, quando la gente, esasperata, perde la pazienza e riversa i rifiuti in mezzo alla strada bloccando il traffico, si viene “etichettati” come incivili. Ma dov’è la civiltà?  E’ forse civiltà lasciare discariche a cielo aperto per settimane con liquidi percolanti nauseabondi e topi e gatti che fanno festa? E’ forse civiltà far pagare esosissime tasse per lo smaltimento dei rifiuti quando questo servizio è praticamente inesistente? E’ forse civiltà che la strada sia invasa dai rifiuti tanto che il restringimento stradale impedisca la normale circolazione veicolare? O è forse civiltà che una mamma con il proprio figlio sul passeggino debba passare in mezzo a tale indecoroso spettacolo? E’ forse civiltà attentare alla salute pubblica del cittadino? Ci auguriamo solo che questa articolo posso smuovere la coscienza dei relativi operatori e il ripristino della normalità avvenga nel giro di brevissimo tempo, altrimenti, ancora una volta, ho il sospetto, che i segni di “inciviltà” non tarderanno. I cittadini sono come una bomba innescata da tempo ed il conto alla rovescia è già iniziato.