fbpx

Pozzallo (Rg), in tanti a fiaccolata per ricordare vittime migranti

images“E’ stato un momento di preghiera. La chiesa era stracolma per una lunga veglia veramente partecipata e non solo per fare ‘scena’. Sono felice, Pozzallo ha risposto bene e c’era tanta gente venuta da fuori. Un momento di riflessione a testimonianza che queste tragedie non devono più ripetersi”. Lo ha detto all’Adnkronos il sindaco Luigi Ammatuna commentando la lunga, silenziosa e partecipata fiaccolata svoltasi ieri sera per commemorare le 45 vittime del tragico sbarco dello scorso primo luglio e per dire no alle tragedie del mare legate all’emergenza immigrazione nel mediterraneo.

“La partecipazione alla fiaccolata di ieri sera – ha aggiunto il primo cittadino della cittadina del ragusano – ha suggellato da parte della nostra gente la totale vicinanza a questi migranti che non ce l’hanno fatta. Particolare e toccante, poi, la presenza di tanti immigrati alla fiaccolata com il lancio in mare di un mazzo fiori. Da Pozzallo – ha concluso- ieri sera, e’ partito un grande e concreto messaggio di solidarietà”.

La fiaccolata, snodatasi per le vie del centro cittadino, si è conclusa con un momento di preghiera nella chiesa Madre, con una veglia alla quale hanno preso parte le istituzioni cittadine, religiose, civili e militari, oltre a molti sindaci della comunita’ ragusana.