fbpx

Erice (Tp), Monsignor Mogavero presenta i Dialoghi di pace: “Giustizia e riconoscimento fondamenta di pace”

Monsignor-Domenico-Mogavero-vescovo-di-Mazara“Giustizia e reciproco riconoscimento: sono queste le fondamenta su cui non solo è possibile, ma è anzitutto necessario parlare di pace bisogna dialogare di pace, perché parlare da soli – di pace – non ha alcun senso”. Così monsignor Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo e presidente del Cemsi, presenta i “Dialoghi di pace” che si terranno venerdì 18 e sabato 19 al centro internazionale “Ettore Majorana” di Erice, di cui è promotore.

“Sono questi gli auspici – spiega – per i ‘Dialoghi di Pace’ che ci accingiamo ad aprire a Erice, con la coscienza che solo gesti coraggiosi possono aiutare il Mediterraneo a ritrovare la sua anima”. Il vescovo di Mazara del Vallo così prosegue: “Solo ascoltando il pensiero di chi è accanto a noi, o persino di fronte a noi è possibile riconoscere nell’altro ciò che desideriamo per noi stessi: dignità, rispetto, felicità”. Per monsignor Mogavero occorre “superare l’idea che la pace giusta non sia possibile, e sia solo un traguardo ideale. Superare il senso di impotenza che ci fa dire: non abbiamo la forza, noi individui, di cambiare il destino di paesi e regioni. Armarsi del coraggio della parola e dell’ascolto”.

Nel corso della manifestazione verrà inaugurata a Erice la Torretta Pepoli, che diverrà sede di un Osservatorio della pace, “luogo privilegiato dal quale lanciare messaggi di fratellanza e nel quale recuperare la dimensione della memoria”.