fbpx

Catanzaro, “Sud , vent’anni di solitudine”: consegnata la prima copia alla Consulta Studenti UMG

imagesIl Prof. Giuseppe Soriero , autore del libro , ha consegnato la prima copia al coordinatore della Consulta Studendi di Giurisprudenza , Damiano Carchedi
Il Prof. Giuseppe Soriero ha consegnato stamane , presso l’ufficio destinato alla Consulta Studenti del Dipartimento di Scienze Giuridiche , Storiche , Economiche e Sociali , la prima copia del volume ” Sud , vent’anni di solitudine ” in libreria da pochi giorni e che mette in atto una serrata ricostruzione dei vent’anni successivi alla conclusione dell’intervento pubblico straordinario.
La prima copia è stata consegnata al rappresentante e coordinatore della Consulta Studenti dell’area Giuridica , Damiano Carchedi , il quale ha collaborato ad alcune argomentazioni del volume , partecipando assieme al docente Soriero ed esponenti della Svimez , ad un doppio appuntamento – tenutosi nell’a.a 2013 – 2014 presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche – che ha trattato il divario Nord-Sud , relazioni che fanno parte , oggi , di questo importante lavoro.
” La soddisfazione e gratificazione verso questo volume , e verso la figura del Prof.Giuseppe Soriero , non può che essere tanta , sapendo che un progetto avviato un anno fa , presso le aule del Dipartimento di Scienze Giuridiche verso cui dedichiamo tempo , passione e dedizione , sia oggi un volume di testo presente nelle librerie di tutta Italia , un progetto che non si deve fermare esclusivamente alla lettura e riflessione , ma che debba avviare un processo di morale cosi forte da far capire – a chi vive al Sud – che solo noi possiamo riprendere in mano il nostro futuro , noi e nessuno oltre noi ” .
E’ quanto si legge nel comunicato stampa diramanto da Carchedi , che conclude affermando che : ” abbiamo tante criticità , ma anche tanti potenziali , sta a noi decidere se continuare a stare dalla parte dei limoni spremuti – raccogliendo umiliazioni e sdegno – e tornare a seminare , per potere poi raccogliere nuovi frutti , e sono certo che l’eccellente lavoro del Prof.Soriero sensibilizzerà molto i suoi lettori “