fbpx

Catanzaro, pescatori dispersi in mare. Figlio di uno dei scomparsi: “spariti nel nulla”

mareSembrano spariti nel nulla“. Lo ha detto all’Ansa Vincenzo Tavano, figlio di Angelo, una delle tre persone scomparse nel Mare Jonio, al largo di Simeri Crichi, nel Catanzarese, dopo essere usciti in barca all’alba di ieri mattina per una battuta di pesca. E’ proprio Angelo Tavano la persona che la Guardia costiera, che sta conducendo le ricerche degli scomparsi, indica come disabile in quanto affetto da una forma grave di diabete. Patologia che gli consentiva, comunque, di condurre una vita normale e di andare a pesca, attivita’ che da sempre lo appassionava. “Quanto e’ accaduto – ha aggiunto Vincenzo Tavanoe’ assolutamente inspiegabile. Non perdiamo, comunque, la speranza che tutto si risolva per il meglio e confidiamo nel lavoro della Guardia costiera“.