fbpx

Alfano: “Governo pronto a ridurre permanenza nei Cie dei migranti”

images Se in Parlamento si raggiungono intese sull’abbassamento del tempo massimo di permanenza nei Cie, oggi fissato in 18 mesi, ”il governo è pronto ad avallarle”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani, nel seguito dell’indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di tutela dei diritti umani vigenti in Italia e nella realtà internazionale.

”È imminente -ha proseguito Alfano- l’adozione di un regolamento per i Cie, su scala nazionale. Attualmente -ha ricordato- i Centri di identificazione ed espulsione operativi sono 5”. Entro breve tempo saranno aperti, a livello regionale, dei centri che selezioneranno tra gli stranieri di primo ingresso quelli che hanno titolo per accedere alla procedura di asilo e quelli che invece non hanno tali requisiti.

”I migranti trattenuti nei Cie nel 2013 sono stati 6.016 -ha detto ancora il titolare del Viminale- di questi, 2.749 sono stati effettivamente rimpatriati. I trattenuti sono 2.124, di cui 1.036 rimpatriati”.