fbpx

Siderno (RC): si consegna ai carabinieri dopo quasi 3 anni di latitanza il catturando Mammoliti Stefano

Mammoliti Stefano cl.86

Mammoliti Stefano cl.86

Nel pomeriggio di ieri, si è costituito presso la Stazione Carabinieri di Siderno il ricercato Mammoliti Stefano cl. 86 di San Luca. Mammoliti era latitante dalla mattina del 15 settembre 2011, giorno in cui i Carabinieri della Compagnia di Bianco e della Stazione di San Luca, a conclusione di un’articolata attività d’indagine, avviate a seguito del danneggiamento di un mezzo della ditta impegnata nei lavori di metanizzazione del comune di San Luca, hanno dato esecuzione al decreto di fermo emesso dalla DDA di Reggio Calabria nei confronti  di sei – tra esponenti e gregari – della famiglia Mammoliti che, stando a quanto accertato nel corso delle attività investigative, aveva monopolizzato la gestione dei lavori di metanizzazione. In particolare, al Mammoliti viene contestata l’intestazione fittizia della ditta che in realtà era di fatto completamente gestita per la realizzazione dell’appalto di metanizzazione, dallo zio Mammoliti Francesco, all’epoca impossibilitato a condurla perché in regime di detenzione domiciliare. L’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato tradotto presso il Carcere di Locri.