fbpx

Sicilia, Formazione: da PD e FI appello a Crocetta per stipendi lavoratori

SICILIA: PRIMA SEDUTA ARS, IN AULA BATTIATO ASSENTE ZICHICHI“Invitiamo il governo regionale ad affrontare con decisione il nodo dei lavoratori della Formazione professionale, del quale abbiamo appena ricominciato insieme a discutere, risparmiandoci lo scaricabarile fra giunta e burocrazia”. Lo dice Fausto Raciti, segretario regionale del Partito Democratico della Sicilia.

“Evidentemente – aggiunge – se la burocrazia regionale ritiene di poter agire impunemente in questo modo, lo si deve all’assenza di un indirizzo politico. Adesso, però, più che litigare con i propri uffici il governo regionale dovrebbe pensare alle migliaia di lavoratori, ai quali va la nostra solidarietà, che da troppi mesi sono senza stipendio. E soprattutto dovrebbe avviare una vera riforma della Formazione, fino ad oggi solo annunciata”.

“Prendiamo atto che il Governatore Crocetta ha raccolto il nostro invito di sbloccare gli stipendi dei dipendenti degli Enti di Formazione”. Ha affermato in una nota il Presidente di FI all’Ars, Marco Falcone. “Purtroppo la burocrazia dell’apparato regionale – aggiunge – nonostante i ,sin troppi, privilegi di cui gode, non brilla in operatività ed efficienza ed a pagarne le conseguenze sono tutti quei soggetti che dipendono da essa”. “Ora, alle promesse seguano i fatti – conclude Falcone – Crocetta metta in campo procedure straordinarie per pagare gli stipendi del personale della Formazione che, da oltre venti mesi, non percepisce stipendi e rafforzi l’organico del dipartimento di riferimento che da 55 elementi si è ridotto a 6”.