fbpx

Si intensificano in Calabria le presenze di turisti stranieri. Fedele: ”Premiati gli sforzi di Scopelliti”

imagesSono numerosi i turisti stranieri che, in queste settimane, sono atterrati presso gli aeroporti di Lamezia Terme e Reggio Calabria. Si tratta, principalmente, di vacanzieri provenienti dalla Germania che soggiornano soprattutto nell’area del vibonese. Il Dipartimento Turismo ha intensificato sin dallo scorso inverno i contatti con il principale tour operator, F.T.I. consolidando ulteriormente la programmazione che già da anni l’operatore effettua nella nostra regione. A questo si aggiunge il volo charter settimanale che da Vienna, già dallo scorso 15 maggio, atterra all’aeroporto dello stretto con circa 150 turisti a bordo i quali soggiornano nelle strutture della costa ionica reggina e nel vibonese. Per la provincia di Vibo è partita anche la programmazione per gli arrivi dalla Russia e dalla Repubblica Ceca. In base a quanto riferiscono gli uffici del Dipartimento Turismo siamo ad oggi al 30% degli arrivi della stagione 2014 il cui picco ci sarà ad agosto.
“In questi giorni decine di bus affollano il lungomare di Reggio provenienti dal vibonese. Gli sforzi compiuti dall’ex Presidente Giuseppe Scopelliti sono visibili – evidenzia l’assessore ai Trasporti Luigi Fedele. La campagna di comunicazione effettuata nei mesi scorsi, gli accordi con alcune compagnie aeree ed il sostegno al marketing in favore dei tour-operator si sono rivelati vincenti. Oggi stiamo raccogliendo un risultato importante, frutto di un lavoro lungo e meticoloso che Scopelliti, coadiuvato dagli uffici del Dipartimento Turismo, ha avviato. Si tratta, chiaramente, di un progetto più ampio che coinvolge l’intero territorio calabrese, riteniamo infatti fondamentale rafforzare l’offerta dei nostri aeroporti e di tutte le destinazioni turistiche calabresi”.