fbpx

Reggio, un lettore ci scrive: “la differenziata dovrebbe essere obbligatoria”

differenziataUn nostro lettore, abitante di Reggio Calabria, si chiede a che punto sia in città la raccolta differenziata, che in altri comuni funziona molto bene:

Sentiamo parlare quotidianamente attraverso i mezzi di comunicazione (tv,giornali…) i vari amministratori regionali, comunali, dirigenti di settore ecc…che fare la raccolta differenziata e’ molto importante in quanto come ben sappiamo si traggono molti benefici dai vari materiali differenziabili quali carta, plastica, vetro, umido…. ma soprattutto perché aiuterebbero a smaltire le enormi quantita’ di rifiuti dal normale circuito (cassonetti stradali) dove andrebbe conferita solo una piccola parte di rifiuti che non possono essere differenziati, cosi facendo le discariche non arriverebbero al punto di essere sature e noi cittadini non ci troveremmo con le enormi quantita’ di rifiuti davanti a scuole, abitazioni, negozi…

C’è da dire che in molti comuni calabresi la raccolta differenziata funziona e anche molto bene, in altri si stanno adoperando a farla partire con progetti presentati pochissimi giorni fa, ma a Reggio Calabria?????

Allora partiamo dal presupposto che le utenze condominiali fornite di bidoni porta a porta sono pochissime,  i bidoni distribuiti dalla societa’ ex leonia anni fa ai vari condomini, da parecchi sono stati rifiutati in partenza ( secondo me dovrebbe essere obbligatorio fare differenziata e non dare possibilita’ di scelta), altri se ne sono disfatti seminandoli pere le vie della citta’, altri ma pochi continuano a farla in maniera corretta o quasi con molte difficolta’ in quanto il ritiro avviene una sola volta a settimana (i bidoni gia’ dopo 3 gg sono pieni servirebbero piu’ passaggi) alcune volte non vengono svuotati,non vengono mai lavati ecc… creando così malumori anche a quei pochi fedelissimi che continuano farla. 

Notizia di oggi la societa’ avr ha comunicato di non effettuare la differenziata per il materiale organico motivo?

Da parecchi mesi il comune sembra stia effettuando un censimento porta a porta con ausilio di ispettori ambientali per verificare le utenze fornite di bidoni e quelle senza, beh volevo segnalare che sono passati mesi (circa 4) ma nessun segno di bidoni consegnati, per non parlare delle molteplici telefonate fatte ancora prima di questo censimento (almeno un anno fa) ai vari uffici del comune per avere i bidoni condominiali con esito sempre negativo, ne tantomeno danno modo di effettuare tale raccolta tramite i cassonetti stradali se non qualche zona sporadica della citta’ e qualche altro in periferia.

Molti cittadini vogliono fare la raccolta differenziata quando il comune ha intenzione di dare un servizio a tali cittadini? anche perche’ come abbiamo letto giorni fa sui quotidiani la Regione Calabria aumentera’ le tasse per quei comuni che non raggiungono il 35% ma che colpa hanno i cittadini se il comune non da modo di avere un servizio?