Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio, rischio terremoto: “speriamo che non arrivi di mattina, e soprattutto il venerdì”

Il prof. Giuseppe Cantarella, docente universitario e Presidente dell’Associazione Culturale SBARRE – Centro Documentazione ha scritto a StrettoWeb una riflessione particolarmente condivisibile sul rischio sismico della città.

Ho molto apprezzato la segnalazione circa l’occupazione della pista ciclabile di venerdi al viale Calabria“, esordisce Cantarella aggiungendo che “c’è un altro aspetto che bisogna mettere in evidenza con forza: piazzale Botteghelle appartiene a quelle aree di raccolta della popolazione in caso di evento sismico, di cui al sito del Comune di Reggio Calabria su questo link è possibile rendersi conto come anche piazza del Popolo, occupata ogni giorno dal mercato (oltre martedi e venerdi le strade adiacenti) sia un’area di raccolta della popolazione in caso di evento sismico“.

Dobbiamo augurarci, quindi – conclude ironico il professore – che un terremoto non colpisca Reggio Calabria di mattina, in particolare di venerdì“.