fbpx

Reggio, ricorso per la TARES: l’associazione consumatori “convinta delle nostre ragioni a tutela dei cittadini”

TaresIn relazione al ricorso “TARES” avanzato dall’Associazione Nazionale Consumatori MONDOCONSUMATORI Reggio Calabria “ Città Metropolitana”, il segretario Nazionale della stessa Antonino Ivan Merenda, comunica che in data 05/06/2014, si è celebrata l’udienza conclusiva innanzi al TAR di Reggio Calabria. L’Associazione, rappresentata dal presidente della consulta giuridica, Avv. Ottavio Serranò, in detta udienza ha, tra l’altro evidenziato, riportandosi ai motivi esposti nel ricorso introduttivo, che la documentazione prodotta dal Comune di Reggio Calabria, giusta ordinanza del TAR, non corrispondeva a quella richiesta dall’organo giudicante, atteso che “ per il P.E.F. difetta l’allegazione dei relativi documenti giustificativi della rilevazione, previsione e quantificazione analitica delle singole voci di costo che concorrono al calcolo dell’importo complessivo esposto nella delibera 224/2013, pari ad € 37.633.339,68. Emergendo pertanto che la produzione documentale, così come effettuata dal Comune di Reggio Calabria, si limitava semplicemente a richiamare atti e documenti già elencati nella memoria di costituzione, non fornendo quel quid pluris opportunamente richiesto dal Collegio. Alla luce di quanto emerso nel corso dell’istruttoria processuale siamo sempre più fiduciosi e convinti dell’accoglimento delle nostre ragioni, volte alla difesa e tutela dei cittadini consumatori utenti.