fbpx

Reggio, Cannizzaro delegato per turismo e spettacoli alla Provincia: “per lo sviluppo serve sinergia”

Cannizzaro FrancescoFrancesco Cannizzaro, già consigliere provinciale e Assessore al Turismo del Comune di Santo Stefano in Aspromonte,ha ricevuto ieri pomeriggio dal Presidente della Provincia Giuseppe Raffa la delega per TURISMO E SPETTACOLI. Cannizzaro, che conosce bene il territorio reggino con tutte le sue potenzialità, ha accettato con zelo l’incarico riscuotendo l’apprezzamento dei tanti amici e sostenitori, o semplici simpatizzanti convinti della bontà del suo operato e certi che il suo contributo potrà apportare considerevoli benefici al territorio.

In un’intervista a StrettoWeb, spiega ai nostri microfoni cosa ha intenzione di fare.

Reggio_calabria_palazzo_della_provinciaGià lunedì prossimo desidero convocare tutti i soggetti che operano nel turismo della città di Reggio, dagli operatori turistici ai commercianti, a tutti coloro che fanno parte del circuito per fare il punto della situazione, discutere insieme delle criticità del Turismo e stabilire come e su cosa intervenire per il pieno decollo turistico del territorio.

Cannizzaro crede inoltre che sia indispensabile anche il coinvolgimento dei comuni dell’hinterland reggino, ricchi di storia e di attrazioni naturali come Gerace, Scilla, e i territori dell’Aspromonte a partire da Gambarie e dalla Vallata del Gallico che conosce molto bene essendone originario.

Il mio obbiettivo” aggiunge “è invitare anche gli assessori di ogni comune della provincia per ascoltare suggerimenti e proposte per il rilancio del turismo in un grande circuito che parta da Reggio e sappia inglobare anche le piccole realtà provinciali”. Tutto questo si può attuare con la complicità delle Pro Loco” spiega Cannizzaropunto di riferimento territoriale per veicolare l’offerta turistica reggina, fatta non solo di architettura, ma anche di enogastronomia.”

1385248_409752679153531_289190253_nE sul turismo crocieristico, ancora zoppicante nel porto di Reggio, Cannizzaro afferma di essere assolutamente favorevole alla sosta delle navi da Crociera, come avviene in altre grandi città del Sud, in quanto rappresentano un’occasione per attirare circuiti economici notevoli. Ricordiamo che in autunno arriveranno le prime navi grazie alla partnership ideata dall’ex governatore regionale, Giuseppe Scopelliti.

Portare i crocieristi al museo per vedere i Bronzi di Riace sarebbe la prima tappa di un tour della città che potrebbe includere anche gite ed escursioni fuori porta presso uno o più comuni della provincia“, aggiunge Cannizzaro.

Infine, alla domanda se crede che il rilancio del turismo possa partire solo con iniziative ‘dall’alto’, Cannnizzaro risponde deciso :”Auspico una serie di iniziative dal basso, proposte da chi vive ed è a contatto con il turismo per creare una sinergia di attori che collaborano con enti, comuni e provincie in armonia. Facciamo squadra e avremo ottimi risultati !!!“.