fbpx

Reggio, incontro informativo sul progetto Work Training, Arena: “Scelta lungimirante, partecipazione massiccia”

arena demetrioL’assessore alle attività produttive Demetrio Arena – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha presieduto un incontro informativo dedicato al progetto pilota “Work Training -inserimento e reinserimento lavorativo di soggetti disoccupati e inoccupati – Avviso Pubblico Tirocini”. L’iniziativa si è tenuta a Reggio Calabria presso l’aula “Levato” di palazzo Campanella. Al tavolo dei lavori, per rispondere ai quesiti tecnici posti dagli esponenti delle varie categorie intervenute, anche i rappresentanti dell’Azienda Calabria lavoro, ente attuatore.

Il progetto della Regione era stato presentato in conferenza stampa lo scorso 31 marzo dal Presidente Giuseppe Scopelliti, dall’Assessore al Lavoro Nazzareno Salerno e dal Commissario dell’azienda Calabria Lavoro Pasquale Melissari. L’obiettivo è quello di favorire l’inserimento e il reinserimento lavorativo di soggetti disoccupati e inoccupati, con priorità ai giovani, nel mercato del lavoro. I soggetti coinvolti nei tirocini sono 500 disoccupati e inoccupati residenti nella provincia di Reggio Calabria, con priorità ai giovani da 15 a 25 anni (a cui è stato riservato il 50% delle risorse finanziarie disponibili).

I soggetti pubblici e privati che possono ospitare i tirocini possono essere: Pubblica Amministrazione, imprese, enti pubblici, studi professionali, fondazioni e associazioni, anche senza dipendenti, con sede operativa nella provincia di Reggio Calabria.

I 500 tirocinanti percepiranno 500 euro al mese per 12 mesi. Ad oggi sono circa 5000 le domande presentante e 600 i soggetti disponibili ad ospitare i tirocinanti. C’è tempo sino alle 12 del 19 giugno per la presentazione delle domande.

“Vogliamo riavvicinare domanda ed offerta di lavoro – ha evidenziato l’assessore Arena. “L’iniziativa ha avuto successo, così come ci aspettavamo, segno di scelte lungimiranti e concrete. Lo abbiamo constatato anche grazie al numero di domande presentate”.