fbpx

Porto Empedocle (AG): sbarcati più di 1.500 migranti. Il sindaco: “Siamo fuori controllo”

IMMIGRAZIONE: CRESCE POLEMICA SU 'MARE NOSTRUM'È salito a  più di 1.500 il numero dei migranti che oggi sono sbarcati nel molo di Porto Empedocle: 386 persone sono state trasbordate in mattinata dal mercantile “Maersk Regensburg“, altri 611 (tra cui 49 donne, 6 delle quali in stato di gravidanza, e 21 minori, 4 dei quali neonati), provenienti da diversi paesi dell’Africa subsahariana, del Maghreb e del Medio Oriente, sono stati recuperati ieri nel Canale di Sicilia dalla fregata “Scirocco” della Marina militare, giunta nella rada di Porto Empedocle a metà mattina. Nel pomeriggio di oggi, ancora altri 408 migranti verranno sbarcati dalla nave militare “Orione” .

Le operazioni di trasbordo e sbarco a terra sono iniziate alle 8.30 di questa mattina e sono state coordinate dalla sala operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle, con l’ausilio delle dipendenti motovedette CP 819 e CP 2093 della Guardia Costiera e delle unità PS660 della Polizia di Stato e CC710 dell’Arma dei Carabinieri. I migranti sono stati già trasferiti nel centro d’accoglienza di Siculiana.

“Siamo fuori controllo. Le chiacchiere si sprecano – commenta il sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto – ormai siamo di fronte a numeri insopportabili”.