fbpx

Papa Francesco atteso a Sibari: disabili e malati siederanno nelle prime file durante la messa

Papa: disoccupato non sia vittima esclusione socialeLe prime file della spiana di Sibari dove Papa Francesco celebrerà la messa saranno destinate ai disabili ed ai malati ospiti nelle strutture sanitarie. E’ quanto stabilito in vista della visita pastorale prevista per il 21 giugno a Cassano allo Jonio.

Saranno circa 33.000 i posti a sedere, messi prioritariamente a disposizione dei fedeli diocesani. Sono 80.291 i pass richiesti alla data ultima del 5 giugno per poter accedere ai settori allestiti in occasione della Messa del Papa. I residenti nel territorio diocesano, che hanno presentato domanda attraverso i rispettivi parroci, potranno ritirare il loro pass direttamente nella parrocchia di appartenenza.

I residenti nel territorio extradiocesano, invece, anche in gruppo o attraverso un loro referente potranno ritirare i pass all’Infopoint (attivo a Cassano, nei pressi della Cattedrale, in piazza sant’Eusebio), nei giorni ed agli orari seguenti: sabato 14 giugno: dalle 15 alle 18; domenica 15 giugno: dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19; da lunedì 16 a venerdì 20 giugno: dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Il pass consentirà l’ingresso solo nel settore contraddistinto dal colore del pass assegnato.

Nelle aree dedicate si potrà parcheggiare liberamente seguendo le apposite indicazioni. La partecipazione all’evento sarà garantita anche a chi fosse sprovvisto di pass, nell’apposito settore unico ad ingresso libero. Nella giornata del 21 giugno l’accesso all’area della Santa Messa sarà consentito a partire dalle 11 e fino alle 15.

Considerato che si prevedono alte temperature la sala stampa della diocesi di Cassano allo Jonio invita coloro che giungeranno nella spianata di Sibari a portare con sè necessariamente un cappello ed un ombrello parasole, crema protettiva solare, spray antizanzare, acqua in abbondanza secondo il proprio fabbisogno personale, integratori, bustine di zucchero e caramelle.

Per rimanere costantemente aggiornati, si invita a consultare il sito internet www.papafrancescoacassano.it, dal quale sarà possibile scaricare anche l’apposito vademecum informativo, stampato in 100.000 copie la cui distribuzione avverrà congiutamente a quella dei pass.